Home arrow Informazioni Utili - Termini e Condizioni
 
Termini e condizioni

Termini e condizioni per voli operati da Mistral Air (codice di volo 7M riportato sulla conferma di prenotazione)

Per i voli operati da Small Planet, codice vettore P2 riportato sulla ricevuta del biglietto, si prega di consultare i termini e condizioni cliccando qui.


Questa informativa è da prendere come riferimento in caso abbiate acquistato voli sul portale www.trawelfly.com operati dal vettore aereo Mistral Air (codice di volo 7M riportato sulla conferma di prenotazione).

L'utente del sito www.trawelfly.com potrà effettuare prenotazioni ed acquistare biglietti a distanza (on-line o per via telefonica) forniti e distribuiti da Trawelfly Srl, titolare del sito www.trawelfly.com. Sebbene i termini e le condizioni relative ai servizi di trasporto aereo sono qui di seguito fornite da Trawelfly Srl, la prestazione del servizio di trasporto aereo è fornita esclusivamente dalla compagnia aerea, che in qualità di vettore assume ogni tipo di responsabilità prevista dalla legge, restando a carico di Trawelfly Srl solamente le responsabilità proprie di venditore di servizi turistici.


1. – Premesse e definizioni

Ai fini delle presenti Condizioni Generali, i termini che seguono avranno il significato a fianco di essi indicato, salvo ove diversamente specificato in funzione del contesto:

- "Vettore" o "Compagnia aerea": si intende il fornitore del servizio di trasporto di passeggeri e bagagli, oggetto delle presenti condizioni generali, come pure tutte le compagnie aeree contrattuali o di fatto che trasportano e si impegnano a trasportare i passeggeri ed i bagagli;

- "Passeggero": si intende ogni persona, eccetto i membri dell'equipaggio, che il vettore trasporta o si impegna a trasportare;

- "Bagaglio": si intendono gli oggetti di proprietà o in possesso del passeggero e che questi ha con sé durante il viaggio. Laddove non specificato, per bagaglio si intende sia quello registrato sia quello non registrato;

- "Bagaglio Registrato": si intende il bagaglio preso in custodia dal vettore e per il quale viene emesso il Talloncino di Identificazione del Bagaglio;

- "Bagaglio non Registrato": si intende il bagaglio a mano che il passeggero reca con sé a bordo dell'aeromobile;

- "Biglietto": si intende la conferma ed il riepilogo dei dati del volo, comprendenti anche il Numero di Conferma-Codice di Riferimento di Prenotazione e della quale le presenti condizioni generali costituiscono parte integrante e sostanziale, nonché la carta di imbarco emessa al check-in;

- "Ricevuta Bagaglio": si intendono le parti dei biglietti riguardanti il trasporto del bagaglio registrato del passeggero;

- "Codice di Riferimento di Prenotazione": si intende il codice alfanumerico comunicato al passeggero per identificare la prenotazione effettuata e confermata;

- "Convenzione di Montreal": si intende la Convenzione per l'unificazione di alcune regole relative al trasporto aereo internazionale, firmata a Montreal il 28 maggio 1999;

- "Diritti Speciali di Prelievo": si intende l'unità di conto istituita nel 1969 dal Fondo Monetario Internazionale e assoggettata a quotazione giornaliera, pubblicata sui principali quotidiani;

- "Adulti" a livello tariffario si intendono i passeggeri che, alla data del viaggio, e nel caso di viaggi andata e ritorno, alla data del volo di ritorno, hanno compiuto i 12 anni di età;

- "Bambini" a livello tariffario si intendono i passeggeri che, alla data del viaggio, e nel caso di viaggi andata e ritorno, alla data del volo di ritorno, hanno tra i due e gli 11 anni di età compiuti;

- "Minori non accompagnati" si intendono i passeggeri che, alla data del volo, e nel caso di viaggi andata e ritorno, alla data del volo di ritorno, non hanno compiuto i 14 anni di età e viaggiano senza essere accompagnati da un passeggero che abbia compiuto almeno 18 anni. In tal caso richiedere l'assistenza contattando il Booking per la richiesta di disponibilità del servizio;

- "Infant": si intendono i passeggeri che, alla data del viaggio di ritorno, non hanno ancora compiuto due anni;

- "PIR – Property Irregularity Reports": si intende il modulo disponibile presso i preposti uffici aeroportuali, da compilarsi in caso di reclamo dei passeggeri relativo allo smarrimento, danneggiamento o alla ritardata consegna del bagaglio.

2.- Accettazione delle presenti Condizioni Generali di Trasporto

Le presenti condizioni devono essere esaminate online dal passeggero o possono essere richieste al Booking prima di effettuare la prenotazione. La prenotazione pertanto implica totale conoscenza delle stesse e loro integrale accettazione. Le presenti condizioni generali potranno essere aggiornate o modificate in qualsiasi momento dal vettore, il quale provvederà a darne pronta comunicazione tramite il presente sito. Qualora la prenotazione venga effettuata online, il passeggero si impegna e si obbliga a provvedere alla stampa ed alla conservazione delle presenti condizioni generali; analogamente il passeggero si impegna e si obbliga alla stampa ed alla conservazione delle presenti condizioni generali ogni qual volta intervenga una loro modifica.

3.- Prenotazioni ed acquisto del biglietto

3.1 Il biglietto può essere acquistato tramite il presente sito (www.trawelfly.com), contattando il Booking, nelle biglietterie aeroportuali, o presso le agenzie di viaggio registrate al servizio. Il Booking può essere contattato al numero +39 02 39192530 per informazioni, per prenotazioni o richieste di modifica alle prenotazioni già effettuate.

3.2 L'acquisto del biglietto è contestuale alla prenotazione. Il pagamento delle tariffe, di tutte le tasse e supplementi relativi alla prenotazione deve essere integralmente effettuato dai passeggeri al momento della prenotazione. Verificato l'avvenuto pagamento della tariffa, nonché di tutte le tasse e maggiorazioni applicabili, la prenotazione verrà confermata e sarà comunicato al passeggero il Codice di Riferimento. Se il pagamento non risulterà effettuato o perfezionato, la prenotazione potrà essere cancellata.

3.3 Nel caso di prenotazione effettuata online o tramite Booking, la conferma della prenotazione con il Codice di Riferimento di Prenotazione e i dati riepilogativi del volo acquistato verrà trasmessa al passeggero a mezzo posta elettronica. Nel caso di acquisto del biglietto presso un'agenzia, sarà cura dell'agenzia medesima provvedere alla consegna del Riferimento della Prenotazione e dei dati riepilogativi del volo, al passeggero.

3.4 I biglietti possono essere acquistati online sino a 3 ore prima della partenza del relativo volo; tramite Booking o negli aeroporti, fino a 2 ore prima della partenza del volo, se gli orari di apertura del Booking e delle biglietterie aeroportuali risultano compatibili con queste scadenze.

3.5 I biglietti potranno essere di sola andata o di andata e ritorno. Non viene garantita alcuna riprotezione per eventuali transiti da e per altri vettori.

4.-Tariffe e modalità di pagamento

4.1 Le tariffe includono esclusivamente il trasporto dall'aeroporto di partenza all'aeroporto di destinazione.

Le tariffe applicate sono quelle in essere al momento della prenotazione, per le quali esistono numeri limitati di posti disponibili. Le tariffe possono variare prima dell'inizio del trasporto a seconda del numero di posti ancora disponibili al momento dell'acquisto. Il vettore ha il diritto di rifiutare il trasporto se la tariffa applicabile, nonché le tasse e i supplementi, non siano state pagate.

4.2 Fermo quanto disposto per il trasporto dei bagagli al successivo art. 9 delle presenti condizioni generali ed in aggiunta alla tariffa, saranno a carico del passeggero, per ogni biglietto acquistato, tutte le tasse imposte dal Governo o da altre autorità, in particolare aeroportuali, relative ai passeggeri o ai suoi bagagli, o all'uso di tutti i servizi, le "Spese di gestione" e le "Crisis Surcharge". Il pagamento dei voli avviene in EURO.

4.3 I passeggeri infant (che alla data del volo, e nel caso di viaggi andata e ritorno, alla data del volo di ritorno, non hanno compiuto i due anni di età), possono viaggiare seduti in braccio ad un adulto. Non hanno diritto a portare con sé bagagli supplementari rispetto a quelli dell'accompagnatore.

4.4 I pagamenti per prenotazioni effettuate online potranno essere effettuati mediante carta di credito Visa e Mastercard. Presso le biglietterie, oltre al pagamento tramite le carte di credito sopra menzionate, vengono accettati contanti e Bancomat.
Con riferimento alle prenotazioni tramite agenzia di viaggio è necessario informarsi circa le modalità di pagamento presso l'agenzia stessa.

4.5- Riservatezza
Per garantire la riservatezza dei dati delle carte di credito utilizzate online, il sistema di prenotazione si avvale della più avanzata tecnologia Secure Socket Layer (SSL).

CAMBI E CANCELLAZIONI

5.- Cambi e Cancellazioni

5.1 Le modifiche alla prenotazione sono consentite tramite Internet oppure contattando il Booking fino a 3 ore prima della partenza, con il pagamento di un supplemento pari a 25 Euro per passeggero e per tratta (opzione soggetta agli orari di apertura del Booking). In tutti i casi, qualora il costo del volo già prenotato e confermato fosse inferiore al costo del nuovo volo, il passeggero dovrà versare la differenza tra il prezzo pagato in origine e la più bassa tariffa disponibile al momento in cui il cambiamento viene richiesto. Se quest'ultima tariffa è inferiore a quella pagata in origine, non è previsto alcun rimborso.
Le modifiche del nominativo non sono permesse se almeno una tratta del volo prenotato è stata già utilizzata o è scaduta oppure nel caso in cui il volo sia completo al momento della richiesta del cambio.

5.2 La facoltà di recesso, prevista in materia di contratti a distanza, non si applica a questo tipo di vendita ai sensi dell' dell'art. 55.1.b del d.lgs. n. 206/2005 (Codice del Consumo)

5.3 In caso di cancellazione del volo, overbooking o ritardo prolungato, il passeggero ha diritto a quanto previsto dalla normativa comunitaria (reg. CE 261/2004) Nel caso di prenotazioni effettuate con largo anticipo si consiglia di controllare, prima della partenza, eventuali cambiamenti del volo.

5.4 Non si risponde di eventuali mancate segnalazioni e comunicazioni operative nel caso in cui siano stati forniti dei recapiti ai quali il cliente non è raggiungibile.

CONDIZIONI DI TRASPORTO

6.- Check-in

6.1 Il passeggero deve presentarsi in aeroporto in tempo utile per l'espletamento delle operazioni di check-in; il banco del check-in del vettore apre circa due ore prima della partenza schedulata e chiude 40 minuti prima sia per i voli domestici sia per i voli internazionali. Si raccomanda di effettuare il check-in con largo anticipo. Inoltre il passeggero dovrà recarsi alla porta d'imbarco almeno 25 minuti prima della partenza prevista per il volo. Qualora il passeggero giungesse oltre il suddetto limite di tempo, il vettore si riserva il diritto di cancellare il posto riservato al passeggero.

6.2 Il giorno della prevista partenza il passeggero dovrà presentarsi al banco del check-in munito di valido documento di identità (per i voli internazionali non viene accettata la carta d'identità la cui scadenza è prolungata con il solo timbro del Comune) e del Riferimento di Prenotazione comunicato al momento dell'avvenuta conferma dell'acquisto. Non sono ammissibili autocertificazioni per comprovare l'identità.

6.3 I bambini di età inferiore ai 15 anni devono presentare il certificato di nascita munito di foto rilasciato dal comune (documento valido anche per l'espatrio se compilato e validato dalla questura). Nel caso in cui i nominativi degli accompagnatori autorizzati non siano riportati sul retro del documento sopra citato, è necessario essere in possesso di un altro documento rilasciato dalla Questura, che riporti i nominativi delle persone autorizzate ad accompagnare il minore o dello Stato di famiglia nel caso in cui voli con i genitori.
Per i voli internazionali i passeggeri di minore età (ivi inclusi Bambini ed Infant, minori di anni 14) sono accettati esclusivamente con passaporto individuale o documento equipollente valido ai fini dell'espatrio e riconosciuto dal paese di destinazione. I passeggeri di minore età (ivi inclusi Bambini ed Infant, minori di anni 14) che viaggiano insieme ad un adulto diverso da uno dei genitori devono presentare oltre alla suddetta documentazione anche una delega dei genitori stessi. La Dichiarazione di accompagno dovrà essere vidimata dalla questura o dagli enti istituzionali competenti. Se nel documento personale del minore non ci sono i nomi dei genitori è consigliabile portare anche un certificato di nascita o uno stato di famiglia.
Il passeggero dovrà inoltre assicurarsi di essere in possesso di eventuali documenti richiesti dalla legislazione dei paesi di destinazione per l'ingresso nel loro territorio. È responsabilità dei passeggeri assicurarsi di essere in possesso di un documento di identità valido e degli ulteriori requisiti o documenti richiesti dalle autorità doganali e d'immigrazione. Penali, sanzioni, spese o costi derivanti dalla mancanza di tali requisiti o di validi documenti saranno a carico dei passeggeri. Si richiede ai passeggeri di rivolgersi alle autorità d'immigrazione del paese di destinazione per eventuali chiarimenti prima di effettuare la prenotazione del biglietto.
Qualora i documenti esibiti dal passeggero non risultassero validi o qualora il nome del passeggero indicato sulla prenotazione non dovesse corrispondere a quello sul documento di identità, il vettore rifiuterà l'imbarco ed il passeggero non avrà diritto ad alcun rimborso.

Per informazioni sui documenti richiesti per l'ingresso nei vari paesi riportiamo di seguito alcune notizie utili.


SHARM EL SHEIKH

Passaporto necessario con validità residua di almeno sei mesi alla data di arrivo nel Paese. In alternativa, solo per turismo, la carta d'identità valida per l'espatrio (con validità residua di sei mesi ) e con foto formato tessera, in mancanza della quale non viene rilasciato il visto per l'ingresso. Si raccomanda in tal caso di munirsi di 2 foto tessera prima della partenza dall'Italia da consegnare, appena sbarcati, all'Ufficio Immigrazione. Dopo aver compilato un modulo con i vostri dati personali, comprate il visto di entrata. Vi verrà consegnato un documento di permanenza in Egitto valevole per un soggiorno massimo di un mese (visto turistico).
Tutti coloro che sono interessati ad una permanenza in Egitto superiore a 30 giorni sono pregati di informarsi con le Autorità Diplomatiche o Consolari sulla normativa egiziana relativa a restrizioni relative alle modalità di rientro in Italia e necessaria documentazione.


Per ulteriori informazioni ti consigliamo di consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri:http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/

7.- Assistenze speciali

7.1 Per ogni tipo di assistenza o per le procedure di trasporto di neonati, donne in stato interessante, portatori di handicap sedie a rotelle o difficoltà deambulatoriali è necessario contattare il Booking prima dell'acquisto del titolo di viaggio. Le assistenze speciali sono prenotabili esclusivamente tramite il Booking al numero 02 39192530. Tali richieste dovranno pervenire entro e non oltre 48 ore prima dell'orario previsto del volo. I posti sono soggetti a limitazione. La mancata comunicazione al momento della prenotazione determinerà la non disponibilità del servizio all'arrivo all'aeroporto e il rifiuto del trasporto del passeggero.

7.1.2 - Passeggeri non vedenti, non udenti o sordomuti

Il passeggero dovrà segnalare il proprio stato sia al momento della prenotazione che successivamente al momento del check-in in aeroporto.

Trawelfly ammette a bordo i cani guida per i non vedenti e/o non udenti. I passeggeri sono tenuti a segnalare in anticipo a Trawelfly l'intenzione di viaggiare con un cane guida contattando il Booking. I cani guida possono essere ammessi a bordo solo se il passeggero e' in possesso di un documento ufficiale rilasciato da un'organizzazione certificata per l'addestramento dei cani di accompagnamento che attesti che il cane è perfettamente addestrato alla guida. Il cane deve indossare l'apposita imbracatura di identificazione. A bordo non sono disponibili posti liberi adibiti ai cani guida,che dovranno pertanto restare sul pavimento ai piedi del proprietario.
Analogamente il passeggero dovrà contattare il Booking prima dell'acquisto del titolo di viaggio per il trasporto di biciclette, tavole da surf, sci, animali, strumenti musicali. Il trasporto è soggetto alla tariffa aggiuntiva specificata al punto 9.2.

7.2 I soggetti sotto i 14 anni di età, sono accettati a bordo degli aeromobili se accompagnati da un passeggero che abbia compiuto almeno 18 anni.
In caso contrario può essere accettato previa richiesta di assistenza come 'Minore non accompagnato'.

I passeggeri sotto i 14 anni (non compiuti), non accompagnati o accompagnati da passeggeri che non abbiano compiuto il maggiore anno di età, verranno accettati a bordo degli aeromobili del vettore previo pagamento del relativo supplemento (€ 25,00 a tratta per singolo minore non accompagnato) e dopo l'espletamento della relativa procedura a tutela del minore. Si richiederà l'identificazione e recapiti dell' accompagnatore all'aeroporto di partenza e di chi ne prende custodia all'arrivo. L'accompagnatore alla partenza si dovrà trattenere in aeroporto fino a 30 minuti dopo l' effettiva partenza del volo. L'accompagnatore deve assicurarsi che il minore si presenti in aeroporto con il documento d'identità necessario per il volo.

7.3 Per ragioni di sicurezza ed al fine di evitare danni alla salute, il vettore si atterrà a quanto sotto riportato per il trasporto delle donne in stato interessante:

- entro la 23° settimana - sono accettate a bordo dell'aeromobile con certificato medico attestante la settimana di gravidanza o data dell'ultima mestruazione e presunta data del parto

- dalla 23° alla 33° settimana - è richiesta la presentazione di un certificato medico che attesti la idoneità al volo;

- dopo la 33° settimana - in nessun caso sono ammesse a bordo

In caso di gravidanza a rischio si richiede un certificato di idoneità al volo.

7.4 Per i seguenti passeggeri, il cui stato di salute fisico o mentale richiede speciale assistenza a bordo o durante le fasi di imbarco o di disimbarco, è necessaria la presentazione del certificato di idoneità firmato dal medico:
Passeggeri la cui condotta o il cui stato di condizione mentale o fisico può renderli incapaci di curarsi di loro stessi senza assistenza o che potrebbero essere un rischio per loro stessi o per altre persone oppure per la sicurezza del volo devono viaggiare necessariamente accompagnati;

Non verranno accettati a bordo:

- Passeggeri che soffrono di malattie che si credono essere contagiose e potrebbero essere trasmesse a bordo (ad eccezione delle tipiche malattie dei bambini in fase terminale)

- Passeggeri che necessitano di extra ossigeno per uso medico.

- Piccoli ossigenatori di gas o cilindri di aria o ossigeno liquido refrigerato.

- Persone con arti ingessati o steccati.

8.- Rifiuto o limitazione del trasporto

Il vettore può rifiutare l'imbarco, la continuazione del trasporto del passeggero o del bagaglio oppure cancellare la sua prenotazione, se:

a) è necessario per motivi di sicurezza o di ordine pubblico;

b) è necessario per evitare la violazione delle leggi di uno stato di partenza, di arrivo o di sorvolo;

c) il comportamento, lo stato oppure le condizioni mentali o fisiche del passeggero sono tali da:

- rendere necessario da parte del vettore un aiuto speciale, che il vettore non può fornire o può fornire a condizioni eccessivamente gravose; oppure

- cagionare notevoli o ripetuti disagi; oppure

- esporre a pericolo egli stesso e/o altri passeggeri e/o il personale di volo o oggetti;

d) in occasione di un precedente volo si è comportato in modo inaccettabile.

Qualora il servizio di trasporto non possa essere effettuato dal vettore per uno dei motivi sopra elencati oppure se per uno di tali motivi venga cancellata la prenotazione, al passeggero non verrà riconosciuto alcun rimborso.

9.- Bagaglio, attrezzature sportive e trasporto animali

9.1 Per ciascun passeggero, con l'esclusione degli infant, che non hanno diritto a franchigia bagaglio gratuita, il limite di peso del bagaglio registrato è di 15 kg totali con un massimo di 1 bagaglio. Per ogni chilogrammo in eccedenza oltre i 15 kg verrà applicata una maggiorazione di 8 euro, fino ad un massimo di 30 kg per passeggero.

- Trasporto di passeggino per bambini
I passeggeri con bambini piccoli possono trasportare gratuitamente un passeggino completamente pieghevole o seggiolino da registrare e riporre in stiva (previa etichettatura) oppure, qualora possibile, da portare fino all'ingresso dell'aeromobile dove dovrà essere consegnato al personale incaricato che provvederà all'imballaggio e a riporlo nella stiva.

9.2 Il trasporto di attrezzature sportive (sacca da golf, sacca da scherma, biciclette, tavole da windsurf, snowboard o sci da neve, surf e kitesurf) è soggetto al pagamento di un supplemento con un massimo di 15 kg di peso come di seguito:

- Sacca da golf: 50 Euro a tratta. Per ogni chilogrammo in eccedenza oltre i 15 kg verrà applicata una maggiorazione di 5 Euro a tratta.

- Sacca da scherma, comprensiva di armi bianche: 50 Euro a tratta. Per ogni chilogrammo in eccedenza oltre i 15 kg verrà applicata una maggiorazione di 8 Euro a tratta.

- Bicicletta: 30 Euro a tratta. Per ogni chilogrammo in eccedenza oltre i 15 kg verrà applicata una maggiorazione di 5 Euro a tratta.

- Tavola da Windsurf: 70 Euro a tratta. Per ogni chilogrammo in eccedenza oltre i 15 kg verrà applicata una maggiorazione di 10 Euro a tratta.

- Snowboard o sci da neve: 40 Euro a tratta. Per ogni chilogrammo in eccedenza oltre i 15 kg verrà applicata una maggiorazione di 10 Euro a tratta.

- Tavola da Surf o Kitesurf: 40 Euro a tratta. Per ogni chilogrammo in eccedenza oltre i 15 kg verrà applicata una maggiorazione di 10 Euro a tratta.

Resta a carico del passeggero l'imballaggio degli stessi.

9.3 Per il trasporto di attrezzatura da immersione subacquea viene applicata una tariffa di 90 Euro a tratta solo se vengono imbarcate anche le bombole - in caso contrario, si applica la tariffa come da eccedenza bagaglio se eccede la franchigia
Nota bene: le bombole devono essere completamente scariche e le valvole aperte. Il coltello da sub deve essere correttamente imballato e riposto nel bagaglio registrato del passeggero, pena la confisca dello stesso. Resta a carico del passeggero l'imballaggio dell'attrezzatura.

9.4 Gli animali per i quali si rende necessario l'imbarco nella stiva dell'aeromobile non vengono accettati. Previo pagamento dell'importo di 30 Euro a tratta è consentito il trasporto in cabina di cani e gatti per un peso massimo di 10 kg, incluso il contenitore rigido (dimensioni 48x33x29).
Il trasporto di cani e gatti al seguito del viaggiatore è regolamentato dal Reg. (CE) N° 998/03 con la certificazione prevista dalla Dec. 2004/203/CE (modificata dalla Dec. 2004/301/CE). Il passeggero, sotto la cui cura l'animale viaggia, deve essere in possesso di tutti i documenti richiesti dalle autorità di destinazione. Per far sì che il vettore accetti di trasportare gli animali, il passeggero deve portare con sé il proprio contenitore rigido, le cui dimensioni sono 48x33x29. È permesso un massimo di 3 animali della stessa razza per contenitore. Il vettore si riserva il diritto di rifiutare il trasporto degli animali se i criteri sopracitati non vengono seguiti.

9.5 Trasporto strumenti musicali: consentito il trasporto di strumenti musicali in cabina se di dimensioni minori o uguali a quelle del bagaglio a mano (115cm totali) – in caso contrario si richiede il pagamento di 30 Euro a tratta. Per ogni chilogrammo in eccedenza oltre i 15 kg verrà applicata una maggiorazione di 5 Euro a tratta.

9.6 In caso di acquisto di un servizio speciale in un momento successivo alla prenotazione del volo, onde verificare la disponibilità di spazio a bordo dell'aeromobile per il trasporto degli oggetti e degli animali il passeggero dovrà contattare il Booking con congruo anticipo prima della partenza. In difetto l'accettazione di tali oggetti o degli animali al momento del check-in potrebbe non essere garantita.

9. 7A bordo dell'aeromobile ogni passeggero può portare un solo bagaglio non registrato del peso non superiore a 5 kg e di dimensioni non eccedenti centimetri 55x35x25. E' consentito inoltre il trasporto gratuito dei seguenti articoli: una borsetta, una cartella o una borsa; un soprabito o una coperta; un ombrello o un bastone da passeggio; una macchina fotografica o un binocolo; materiale da lettura per il viaggio; cibo per neonati; grucce o altre protesi purché il passeggero sia dipendente da esse.

9.8 Il vettore non accetterà come bagaglio registrato, a titolo esemplificativo, oggetti fragili o deperibili, computer o apparecchiature elettroniche, denaro, gioielli, argenteria, metalli preziosi o beni di valore in genere, carte valori, titoli di credito, azioni o altri titoli negoziabili o simili, nonché documenti commerciali o d'ufficio, campionari, passaporti o altri documenti d'identità.

9.9 Sul bagaglio non registrato e registrato deve essere apposta a cura del passeggero un'etichetta col proprio nome e cognome. Il bagaglio presentato dal passeggero senza etichetta nominativa non sarà accettato dal vettore. Etichette nominative per contraddistinguere i bagagli sono disponibili presso gli aeroporti al banco di check-in del vettore stesso.

9.10 Il vettore non assume alcuna responsabilità per: articoli deperibili o fragili non adeguatamente imballati; danni di lieve entità alla superficie esterna dei bagagli, quali (a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo) macchie o graffi, derivanti dall'utilizzo degli stessi per lo scopo a cui sono destinati; danni da acqua su bagagli di materiale non impermeabile.

9.11 Per i diritti spettanti ai passeggeri in caso di smarrimento e danneggiamento del bagaglio, viene applicata la Convenzione di Montreal del 1999, nonchè il regolamento CE 2027/97 come da ultimo modificato dal regolamento CE 889/02.

9.12 In caso di ritrovamento postumo del bagaglio il vettore non prevede l'invio del bagaglio stesso al domicilio del passeggero. Il ritiro del bagaglio rinvenuto presso lo scalo di interesse come le eventuali spese di spedizione a mezzo corriere saranno a carico del passeggero stesso.

10.- Oggetti pericolosi nel bagaglio

10.1 Per ragioni di sicurezza, gli oggetti qui di seguito elencati, non possono essere portati nel bagaglio dai passeggeri:

- Gas compressi - (Surgelati, infiammabili, non infiammabili e velenosi) come il butano, ossigeno, azoto liquido, bombole per autorespiratori;

- Corrosivi come acidi, alcali, mercurio e batterie ad elementi liquidi;

- Munizioni esplosive, armi da fuoco e armi di qualsiasi genere, capsule a nastro, fuochi d'artificio e razzi;

- Liquidi e solidi infiammabili come il gas per gli accendini;

- Fiammiferi, solventi, vernici, accendini;

- Materiali radioattivi;

- Borse e valigie che dispongono di dispositivi di allarme;

- Materiali ossidanti come polvere candeggiante, perossidi.

- Veleni e sostanze infettive come insetticidi, erbicidi e materiali con virus vivi.

- Altri oggetti pericolosi come materiali magnetici, offensivi o irritanti.

10.2 Il trasporto di armi e munizioni è regolato da particolari disposizioni, contenute nella legge n° 694 del 1974.
Il passeggero in partenza dal territorio nazionale con aeromobile nazionale o straniero adibito al servizio di pubblico trasporto, il quale porti con sé, armi sportive o munizioni, anche se munito di porto d'armi o di licenza di esportazione, ha l'obbligo di darne comunicazione entro e non oltre le 48 ore prima della partenza (ivi incluse armi bianche) al vettore e ha l'obbligo di farne denuncia presentandosi presso l'ufficio di Polizia di Frontiera aeroportuale. Nello stesso, saranno fornite informazioni esatte sulla regolamentazione, ed il passeggero sarà tenuto a consegnare l'arma e relative munizioni all'interno di un contenitore della dimensione di cm 30x22x8 per un peso massimo di 5 kg. Al termine del viaggio, il ritiro delle armi o delle munizioni denunziate e consegnate ai sensi del precedente comma, deve essere richiesto dagli aventi diritto presso gli uffici di polizia predetti nello scalo di arrivo. Gli obblighi di cui alla presente legge non si applicano agli ufficiali ed agenti di pubblica sicurezza contemplati nei commi primo e secondo dell'articolo 73 del regolamento di pubblica sicurezza., se questi ultimi viaggiano sul territorio nazionale.

10.3 Possono essere portati medicine e cosmetici in quantità limitata che siano necessari o appropriati per il passeggero durante il viaggio come spray per capelli, profumi e medicine che contengano alcool. Molti degli oggetti sopra elencati possono essere trasportati come merce se imballati secondo quanto previsto dalla regolamentazione cargo.

10.4 Non è consentito a bordo l'uso di apparecchi elettronici di qualsiasi tipo. Si possono avere ulteriori informazioni su richiesta.

10.5 Possono essere trasportati i seguenti oggetti:

• medicinali o articoli da toeletta necessari per il viaggio fino a un massimo di kg. 2 o lt. 2;

• bevande alcoliche, profumi o colonie fino a un massimo di lt. 2;

• ghiaccio secco fino a un massimo di kg. 2, solo nel bagaglio a mano;

• articoli da fumo quando portati indosso. Non sono consentiti, tuttavia, combustibili per accendino, ricambi e accendini contenenti combustibile liquido non assorbito;

• "pacemakers" cardiaci contenenti materiale radioattivo quale batterie al plutonio;

• piccoli cilindri di anidride carbonica (compresi ricambi sufficienti per il viaggio) indossati dai passeggeri per azionare arti meccanici;

• rolli catalitici per capelli, contenenti ossido di carbonio, solo nel bagaglio registrato. Il coperchio dovrà essere assicurato sopra l'elemento riscaldante. I ricambi a gas non sono ammessi;

• con l'approvazione del vettore, piccoli cilindri di ossigeno gassoso o d'aria per uso medico per un max 2 litri. L'ossigeno liquido non si può mai imbarcare in cabina.

10.6 Tutto ciò salvo che, per questioni di sicurezza, non siano ammessi sul volo detti articoli, e fatte salve le nuove norme che regolano il trasporto come bagaglio a mano di prodotti liquidi negli aeroporti dell'Unione Europea.

al link http://www.enac-italia.it/SecurityInformative/Informativa.htm è possibile consultare in dettaglio l'informativa ENAC in vigore dal 6 Novembre 2006. In base alle nuove regole di sicurezza, i liquidi inseriti nel bagaglio a mano dovranno essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20).

Per ogni passeggero (infant compresi) sarà permesso il trasporto di uno ed un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per bambini. Al fine di agevolare i controlli è obbligatorio presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano. I liquidi comprendono: acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi; creme, lozioni ed olii, profumi e sprays; gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia; il contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti; sostanze in pasta, incluso dentifricio; miscele di liquidi e solidi; mascara ed ogni altro prodotto di analoga consistenza.

11.-DISCIPLINA APPLICABILE E AVVERTENZE IMPORTANTI

11.1 Il trasporto aereo entro il territorio italiano è disciplinato:

- dalle norme del Codice della Navigazione italiano;

- dalle disposizioni del Regolamento CE n. 2027/97 come da ultimo modificato dal regolamento CE 889/02 e dalle esclusioni e dalle limitazioni in materia di responsabilità del vettore ivi previste;

- dalle Condizioni Generali del vettore per il trasporto nazionale di passeggeri e bagagli, nonché dai relativi regolamenti; le predette Condizioni Generali del vettore e i suddetti regolamenti, costituiscono parte integrante e sostanziale delle presenti condizioni; le stesse Condizioni Generali sono riportate sul sito internet www.trawelfly.com e possono comunque essere consultate a richiesta presso gli uffici di Trawelfly S.r.l.

Il trasporto aereo avente quale destinazione finale o intermedia un paese diverso da quello di partenza è soggetto alle disposizioni ed alle esclusioni e alle limitazioni di responsabilità di cui al Regolamento CE n. 2027/97 come da ultimo modificato dal regolamento CE 889/02 e, per quanto da questo non previsto, alla Convenzione di Montreal.

11.2 Le esclusioni e/o le limitazioni di responsabilità applicabili al vettore saranno estese anche ai propri agenti, preposti o rappresentanti ed a tutte le persone giuridiche il cui aereo dovesse venir utilizzato dal vettore per effettuare il trasporto, così come agli agenti, preposti o rappresentanti delle persone giuridiche. Nessun agente, preposto o rappresentante del vettore ha poteri per modificare o eliminare una disposizione delle presenti condizioni.

11.3 Un vettore che emette un biglietto o accetta bagaglio registrato per un trasporto da effettuare sulle linee di un altro vettore aereo agisce solo a titolo di rappresentante di quest'ultimo.

11.4 I bagagli registrati saranno consegnati al possessore della Ricevuta Bagaglio.

11.5 In caso di bagaglio registrato danneggiato o smarrito sarà necessario contattare il Booking

In caso di bagaglio registrato danneggiato, si dovrà far pervenire la seguente documentazione entro e non oltre 7 giorni dall'emissione del P.I.R.(denuncia rilasciata dall'ufficio competenze in aeroporto): originale del "PIR", riferimenti della prenotazione e originale della dichiarazione di una valigeria di fiducia che attesti che la valigia non è riparabile, o della fattura relativa alle spese sostenute per la riparazione della valigia, coordinate bancarie (intestatario del conto, conto corrente, CAB, ABI, CIN e IBAN). Seguirà quindi il rimborso in accordo con le vigenti normative del trasporto aereo.

In caso di bagaglio registrato smarrito, il passeggero dovrà far pervenire la seguente documentazione, entro e non oltre 21 giorni dall'emissione del P.I.R: originale del "PIR", riferimenti della prenotazione, originale dell' etichetta bagaglio , lista dettagliata del contenuto del bagaglio registrato e coordinate bancarie (CAB, ABI, IBAN e conto corrente). La lista dettagliata del contenuto del bagaglio deve essere comunicata all'Ufficio Lost & Found al momento dell'emissione del P.I.R. (Denuncia di Smarrimento Bagaglio). Seguirà quindi il rimborso in accordo con le vigenti normative del trasporto aereo.

11.6 Il nome del vettore può essere scritto abbreviato sul documento di trasporto.

Gli scali previsti sono quelli indicati sul documento di trasporto o che figurano sugli orari del vettore.

11.7 Il vettore potrà rifiutare il trasporto a qualsiasi persona che abbia acquisito un biglietto in violazione delle leggi applicabili o delle tariffe e regolamenti applicabili.

11.8 Alcune tariffe speciali sono sottoposte a condizioni che potrebbero imporre restrizioni o vietare una modifica della prenotazione.

Il prezzo del biglietto può comprendere un certo numero di tasse governative e servizi ufficiali diversi, che rappresentano talvolta una parte significativa del costo del trasporto aereo. Queste tasse sono incluse nel prezzo oppure sono indicate nella casella "tasse" del documento di trasporto.

11.9 Il vettore farà il possibile per trasportare il passeggero ed il bagaglio con ragionevole speditezza. Le ore indicate negli orari o altrove non sono impegnative e non costituiscono elemento essenziale di questo contratto. Il vettore può sostituire senza preavviso altri vettori o l'aeromobile, e può modificare, in caso di necessità, le località di fermata indicate nel biglietto. Gli orari possono essere cambiati senza preavviso. Il vettore non assume responsabilità per le coincidenze.

11.10 Le operazioni di acquisto di biglietti a mezzo telefono, posta elettronica o on line sono regolate dalle disposizioni del Decreto Legislativo 185 del 22 maggio 1999 applicabili ai contratti di trasporto e dunque ferme le esclusioni di cui all'art. 7 del predetto decreto nonché dal Decreto Legislativo n. 206 del 6 settembre 2005 (Codice del Consumo).

12. AVVISO AI PASSEGGERI AI SENSI DELL'ART. 6, N.2, REGOLAMENTO (CE) N. 2027/97 COME MODIFICATO DAL REGOLAMENTO (CE) N. 889/02 e REGOLAMENTO (CE)261/04

In base alla Convenzione di Montreal del 1999 non esistono limiti di responsabilità in caso di incidenti nei confronti dei passeggeri per danni da morte o lesioni personali. Per danni da morte o lesioni personali fino a 100.000 DSP (Diritti Speciali di Prelievo) la Compagnia non può addurre giustificazioni alla propria responsabilità. Per i danni da morte o lesioni personali che eccedono i 100.000 DSP la compagnia aerea non è comunque responsabile se è in grado di dimostrare che il danno non è stato causato da negligenza, atto illecito od omissione propri o dei propri dipendenti o che il danno è stato causato esclusivamente da negligenza, atto illecito od omissione di terzi. In tutti i casi il risarcimento non è dovuto o è dovuto in misura minore qualora la compagnia aerea dimostri che il passeggero danneggiato è responsabile del danno o vi ha contribuito per negligenza, atto illecito od omissione. La compagnia aerea deve provvedere al pagamento di anticipi, in proporzione al danno subito, entro quindici giorni dall'identificazione dell'avente titolo al risarcimento . In caso di morte l'anticipo non può essere inferiore a 16.000 DSP. In caso di ritardo nel trasporto dei passeggeri il vettore è responsabile per il danno a meno che non abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure. La responsabilità del vettore per il danno da ritardo nel trasporto dei passeggeri è limitata a 4150 DSP. In caso di ritardo nel trasporto di bagagli il vettore è responsabile per il danno a meno che abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure. La responsabilità del vettore per il danno da ritardo nel trasporto dei bagagli è limitata a 1000 DSP. In caso di distruzione, perdita o danno a bagagli il vettore è responsabile sino a 1000 DSP. In caso di distruzione, perdita o danno del bagaglio registrato il vettore è responsabile per il danno anche se il suo comportamento è esente da colpa, salvo difetto inerente il bagaglio stesso; per quanto concerne la distruzione, perdita o danno del bagaglio non registrato il vettore è responsabile solo se il danno gli è imputabile. I passeggeri possono beneficiare di un limite di responsabilità più elevato rilasciando una dichiarazione speciale, al più tardi al momento della registrazione, e pagando un supplemento. In caso di danno, ritardo, perdita o distruzione durante il trasporto del bagaglio, la persona avente diritto alla riconsegna deve sporgere immediato reclamo al vettore tramite gli appositi moduli PIR; in difetto si presume che il bagaglio sia stato riconsegnato e che la riconsegna sia avvenuta in buone condizioni e in conformità al contratto di trasporto. Nel caso in cui il bagaglio registrato sia danneggiato il passeggero deve sporgere reclamo per iscritto - a pena di decadenza - entro sette giorni e in caso di ritardo - a pena di decadenza - entro ventuno giorni dalla data in cui il bagaglio è stato messo a disposizione del passeggero. Il diritto al risarcimento per danni si prescrive nel termine di due anni decorrenti dal giorno di arrivo effettivo a destinazione dell'aeromobile o comunque da quello previsto per l'arrivo a destinazione dell'aeromobile.

13. AVVISO AI SENSI DEL D.Lgs. 196/2003 - TUTELA DELLA PRIVACY

13.1. I dati forniti via mail, telefono o attraverso il sistema di prenotazione presente sul sito www.trawelfly.com saranno utilizzati al fine di gestire la prenotazione di voli aerei. I dati forniti nel form d'iscrizione alla newsletter saranno utilizzati per inviare comunicazioni di natura informativa o commerciale;

13.2. I dati saranno trattati in forma cartacea e elettronica;

13.3. La comunicazione dei dati è obbligatoria in quanto la mancanza di tali informazioni pregiudica la possibilità di portare a termine la prenotazione;

13.4. I dati forniti saranno resi noti esclusivamente ai fornitori dei servizi di trasporto aereo, con la finalità di portare a termine il contratto di prenotazione. I dati non saranno forniti a terzi;

13.5. Il responsabile dei dati è: Trawelfly S.r.l., Via Civerchio 4, 20159 Milano (Tel.: 02.39192530; fax: 02 89959626; email: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo);

13.6. Per ricevere ulteriori informazioni riguardo alla tutela della privacy, inviare un'email al seguente indirizzo: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

13.7. L'intestatario potrà in ogni momento esercitare i diritti dell'Art. 7 Dlgs. 196/2003 che è qui seguito riportato:

Decreto Legislativo 196/2003, Art. 7 – Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2 del d.lgs. su citato;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Tutela della Privacy

1. Tutti I dati personali del Cliente – su documentazione cartacea o elettronica – sono gestiti nel pieno rispetto del Decreto Legislativo 196/2003 e con la finalità di concludere la prenotazione e adempiere le condizioni contrattuali;

2. I dati personali non saranno forniti a terzi, eccetto ai fornitori dei servizi selezionati da Trawelfly S.r.l. per adempiere le condizioni contrattuali;

3. Il titolare dei dati personali è Trawelfly S.r.l. con sede legale inVia Civerchio 4, 20159 Milano;

Tutti gli interessati possono esercitare i propri diritti nel pieno rispetto dell'Art. 7 del Dlgs n.196/2003 contattando direttamente Trawelfly S.r.l., Via Civerchio 4, 20159 Milano.